Tutti i ponti dell’anno nuovo: il calendario delle vacanze 2019

Se il 2018 è stato avaro di ponti per approfittare di qualche vacanza in più, l’anno nuovo non prospetta un’inversione di tendenza. Nonostante ciò, il 2019 concederà alcune possibilità per prolungare i weekend o unire più giorni tra ferie e festività e concedersi uno short break o una vacanza più lunga.

Se il primo ponte cade già il 1°gennaio (martedì), che insieme al 31 dicembre promette di poter creare una mini vacanza, l’Epifania non regala la stessa possibilità visto che il 6 gennaio è di domenica.
L’appuntamento più interessante, però, si prospetta a fine aprile quando, complice una Pasqua che arriva tardi sul calendario, è possibile usufruire di una vacanza lunga fino a 12 giorni.

DA PASQUA AL PRIMO MAGGIO. Il giorno della festa della Resurrezione, infatti, è previsto per il 21 aprile con la classica Pasquetta il 22 aprile. Scegliendo di prendere tre giorni di ferie (il martedì 23, il mercoledì 24 e il venerdì 26) è possibile usufruire di più di una settimana di vacanze grazie al fatto che il 25 aprile, anniversario della liberazione d’Italia, cade di giovedì. In questo modo è possibile fare una vacanza di nove giorni dal 20 al 28 aprile.

Per chi non si accontenta, però, aggiungendo altri due giorni di ferie (lunedì 29 e martedì 30) è possibile prolungare l’astensione dal lavoro fino al 1° maggio (festa dei lavoratori). Con cinque giorni di ferie, quindi, la vacanza potrà durare fino a 12 giorni.

POSSIBILITÀ FERRAGOSTO. Dopodiché addio sogni di lunghe vacanze prima dell’estate con il 2 giugno, festa della Repubblica Italiana, che cadrà di domenica, così come anche la festività cara ai romani dei Santi Pietro e Paolo del 29 giugno che cadrà di sabato.

In piena estate, inoltre, il 15 agosto (Ferragosto) cadrà di giovedì e con un giorno in più di ferie si potranno fare quattro giorni di vacanze.

In autunno, invece, l’unica possibilità per un long weekend sarà possibile nel primo fine settimana di novembre perché la festa di tutti i Santi (1° novembre) cadrà di venerdì.

PIÙ FESTE A NATALE. Niente ponte dell’Immacolata, infine, con l’8 dicembre che cadrà purtroppo di domenica. Anche per i milanesi, quindi, niente weekend lungo perché Sant’Ambrogio (che si festeggia il 7 dicembre) sarà di sabato.

A fine anno, però, le festività natalizie permetteranno qualche possibilità in più per chi ama allungare le vacanze. Il giorno di Natale, infatti, cade di mercoledì con Santo Stefano il giovedì, quindi si potrà aggiungere un giorno per restare a casa cinque giorni. Il 31 dicembre, infine, cade di martedì, e aggiungendo il lunedì precedente si potrà stare a casa fino a otto giorni.

Ecco il calendario delle festività del 2019:

1 gennaio 2019, Capodanno, martedì
6 gennaio, Epifania, domenica

21 e 22 aprile, Pasqua e Pasquetta, domenica e lunedì
25 aprile, Festa della Liberazione, giovedì

1° maggio, festa del lavoro, mercoledì

2 giugno, festa della Repubblica, domenica
29 giugno, Santi Pietro e Paolo (a Roma), sabato

15 agosto, Ferragosto, giovedì
1 novembre, Ognissanti, venerdì

7 dicembre, Sant’Ambrogio (a Milano), sabato
8 dicembre, Immacolata concezione,  domenica
25  e 26 dicembre, Natale e Santo Stefano, mercoledì e giovedì
31 dicembre, San Silvestro, martedì

 

[FONTE www.lagenziadiviaggi.it]

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*