Per l’8 marzo musei gratuiti per tutte le donne

Il Mibact per l’8 marzo: musei gratuiti per tutte le donne

“Da quest’anno i musei statali saranno gratuiti per le donne ogni 8 marzo” così il ministro Franceschini annunciando l’iniziativa del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che, per la Giornata internazionale della donna, aprirà  gratuitamente alle donne i musei, le aree archeologiche e i monumenti statali.

Per questo, il Ministro Franceschini ha invitato i direttori dei musei ad organizzare visite, eventi e manifestazioni a tema nei luoghi della cultura statali per sottolineare il rilievo di questa giornata dedicata ai diritti delle donne.

In occasione della festa della donna il Mibact (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) ripropone, l’8 marzo, l’apertura gratuita di musei e luoghi di cultura alle visitatrici. Un’iniziativa che sarà promossa grazie a #8marzoalmuseo, una campagna social che celebra la giornata con l’invito, per i visitatori, a partecipare a una vera e propria caccia al tesoro digitale nei musei italiani.

Muniti di smartphone o macchina fotografica, potranno cercare donne in dipinti, sculture, vasi figurati, arazzi e affreschi delle epoche e delle collezioni più disparate e condividere le proprie foto con l’hashtag  #8marzoalmuseo.

Restando nell’ambito delle iniziative speciali, si rinnova il 5 marzo  l’appuntamento con la domenica al museo, per il quale è previsto un buon riscontro di presenze e partecipazioni. La campagna è promossa su tutti i social network del Mibact e dei musei statali, ma ha il suo cuore nel profilo instagram @museitaliani, nato lo scorso agosto, in occasione delle Olimpiadi di Rio, per rilanciare le opere del patrimonio culturale italiano dedicate allo sport.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*