Msc Magnifica prolunga lo stop fino al 29 aprile 2021

Msc Crociere ha annunciato oggi che cancellerà le crociere di MSC Magnifica fino al 29 aprile. La nave, che originariamente doveva tornare a navigare dal 14 febbraio con un itinerario verso la Grecia, verrà quindi sostituita per i viaggi in Mediterraneo orientale, Grecia compresa, durante il periodo pasquale e per tutta la stagione estiva.

La compagnia sta lavorando a stretto contatto con il Ministero del Turismo greco e altre autorità locali per ottenere la riapertura in sicurezza dei servizi turistici locali “in modo che già nel periodo di Pasqua gli ospiti possano utilizzarli durante le crociere MSC verso la Grecia”.

“Gli ospiti che hanno prenotato una delle crociere fino al 29 aprile a bordo di MSC Magnifica avranno la possibilità di riprogrammare la loro vacanza su una delle altre navi della Compagnia, compresa l’ammiraglia MSC Grandiosa che sta attualmente navigando in Mediterraneo occidentale. In alternativa potranno scegliere il voucher Future Cruise Credit (FCC) con la possibilità di trasferire su una nuova crociera l’intero importo pagato, scegliendo qualsiasi nave e qualsiasi itinerario in partenza entro 18 mesi dall’emissione del voucher, oltre a ricevere un credito di bordo fino a 200 euro a cabina”.

MSC Grandiosa attualmente propone crociere settimanali in partenza ogni domenica da Genova con scali a Civitavecchia, Napoli, Palermo e La Valletta (Malta). È possibile iniziare e terminare la crociera da ognuno dei porti italiani, scegliendo quello più vicino alla propria città di residenza.

Nei giorni scorsi MSC Crociere aveva comunicato di aver prolungato la pausa nelle crociere dai porti statunitensi fino alla fine di aprile 2021, per le crociere ai Caraibi e alle Bahamas, che includono viaggi su MSC Meraviglia e MSC Armonia da PortMiami e MSC Divina da Port Canaveral.

Per ulteriori dettagli i passeggeri possono contattare la propria agenzia di viaggi o il Centro clienti MSC Crociere. 

Per tutte le altre informazioni su MSC Crociere clicca qui

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*