PROGRAMMAZIONE DEL VIAGGIO DI NOZZE

Avete deciso: vi sposate! Si sta per realizzare il vostro sogno più bello e non vedete l’ora di organizzare i preparativi del grande evento nel minimo dettaglio.

Per il viaggio di nozze siete nel posto giusto. La Travelbuy Cosenza è una agenzia di viaggi e tour operator specializzata in viaggi di nozze occupando una posizione di primo piano nel panorama provinciale. Infatti nella scelta e nella programmazione del viaggio di nozze la professionalità e l’esperienza del nostro consulente si rivelano molto preziosi per tenere a bada lo stress pre-matrimoniale e realizzare i vostri desideri.

Iniziamo.

Quando prenotare? Il nostro consiglio sarebbe almeno 6-8 mesi prima per assicurarsi le migliori tariffe. Definite anche un budget per la “luna di miele” così come avete fatto per ogni altra singola voce (abito, ristorante, fotografo, fioraio, ecc.). Ricordate che è anche possibile richiedere il finanziamento del viaggio che, a seconda dell’operatore, può essere anche a tasso 0%.

Se optate per la luna di miele come lista nozze pianificate assieme al nostro consulente viaggi la vostra lista che vi ricordiamo è assolutamente gratuita!

Una volta individuata la destinazione il Travel Agent vi fornirà tutte le indicazioni sui documenti di viaggio, il clima, le vaccinazioni, ecc.

Se volete celebrare il matrimonio anche in viaggio di nozze, il Travel Agent vi fornirà le indicazioni sulle usanze e tradizioni locali e sulle pratiche burocratiche da sbrigare.

Ricordatevi di richiedere alla vostra banca la carta di credito qualche mese prima della partenza qualora ne foste sprovvisti. In banca, inoltre, se volete, potrete prenotare il ritiro del contante nella valuta della destinazione scelta (monete comprese).

A seconda del clima della vostra destinazione, iniziate a pensare agli abiti da mettere in valigia. Se andate al caldo ricordatevi le creme solari e per le mete tropicali procuratevi uno spray anti zanzare e comunque fatevi consigliare dal farmacista anche per le medicine da portare (es. antipiretici, per abbassare la febbre, antistaminici, per curare le allergie, antibiotici a largo spettro, per le infezioni di vario genere, ecc.).

Accertatevi di avere pronte ed efficienti videocamere, macchine fotografiche digitali, ecc.

Fotocopiate i vostri documenti e fatevi annotare dal Travel Agent le rappresentanze diplomatiche dei Paesi in cui soggiornate.

Documenti per il viaggio

Per chi è già in possesso del passaporto controllate che non sia scaduto per evitare il panico all’ultimo momento. Lo stesso ha una validità di 10 anni e comunque sullo stesso sono riportate chiaramente le date di rilascio e di scadenza. Il passaporto deve essere valido per tutto il periodo di viaggio all’estero, quindi non basta sia valido per partire, ma deve essere valido fino al ritorno. Molti paesi inoltre chiedono una validità di 3-6 mesi oltre il ritorno previsto, per evitare problemi nel caso di cause di forza maggiore che ritardino il rientro. Alcuni paesi richiedono un numero minimo di pagine vuote (2 o 3) per avere comunque spazio per apporre timbri. Tecnicamente inoltre il passaporto non è valido se il titolare non ha apposto la sua firma nell’apposito spazio. Qualcuno non la mette per evitare che in caso di furto il ladro possa anche imitare la firma, ma legalmente è obbligatorio apporre la firma. D’altra parte se la firma la mette il ladro, facilmente la può ripetere. Attenzione: la validità del passaporto può essere contestata se la foto non corrisponde alla persona. E’ compito del titolare del passaporto fare in modo che la foto sia attuale, quindi ad esempio nel caso di barba tagliata o cresciuta bisogna preoccuparsi di rifare il passaporto se si vuole evitare la possibilità di spiacevoli inconvenienti. Il rinnovo del passaporto non implica un controllo sull’attualità della foto. Attenzione anche a passaporti molto sgualciti, che potrebbero essere rifiutati. Recentemente il Sudafrica sta applicando con pignoleria questa norma e tutte le persone con passaporto sgualcito vengono rimpatriate con il volo successivo. Per uscire dall’Italia diretti fuori dall’Europa dal 2014 non occorre più apporre annualmente sul passaporto la marca di tassa di concessione governativa telematica da 40,29 euro. E’ sufficiente quella che viene apposta all’atto del rilascio (che nell’occasione è stata aumentata).

Per chi non è in possesso del passaporto deve attivarsi a richiederlo considerando che in genere viene rilasciato dopo circa 20 – 30 giorni dalla data della richiesta (nel periodo estivo possono occorrere più giorni).

Per ulteriori approfondimenti sul passaporto vi rimandiamo al sito web della Polizia di Stato

La valigia

Alcuni suggerimenti della nostra Personal Travel Agent per una valigia perfetta da iniziare a fare qualche settimana prima della partenza in modo da essere più liberi di dedicarvi agli ultimi preparativi del matrimonio:

– Fate una lista di cosa portare e spuntatela mentre fate la valigia così da essere certi di non dimenticare nulla;

– Ricordatevi di portare la o le carte di credito e il bancomat con i relativi numeri di emergenza da contattare (anche dall’estero) in caso di smarrimento/furto;

– Scegliete una valigia comoda e sopratutto adatta ai mezzi di trasporto che utilizzerete durante la vostra “luna di miele”;

– Per evitare che gli abiti costretti in valigia per molte ore, possano rovinarsi, mettere sul fondo i più pesanti e meno “sciupabili” (come ad esempio i pantaloni) e sopra quelli più delicati (come ad esempio le camicie);

– Mettete nel bagaglio a mano l’essenziale per “sopravvivere” uno o due giorni in caso di eventuale ritardo o smarrimento dei bagagli (possibilità non sempre remota);

– Ricordatevi di fare e portarvi dietro una fotocopia del passaporto.

Suggerimento: non dimenticate di rinnovare con qualche acquisto sfizioso la vostra lingerie.

Se la “luna di miele” è la vostra lista di nozze offrite agli ospiti la possibilità di scegliere cosa regalarvi, dividendo il viaggio in singoli momenti (escursione/i, viaggio aereo, soggiorno, ecc.)

Ultimi consigli. Considerate sempre qualche giorno di relax all’interno della luna di miele; dopo l’organizzazione del matrimonio e prima del ritorno alla “vita di sempre” è dovuto!

Cercate di non partire il giorno dopo del matrimonio, o almeno non con il volo della mattina presto, sopratutto se siete tra coloro che organizzano il ricevimento per la sera.

Al viaggio di nozze bisogna dedicare molta attenzione e la competenza di un professionista non può che aiutare.

Buon viaggio e soprattutto buona “LUNA DI MIELE” dallo staff TRAVELBUY!