Tropea è stata eletta Borgo dei Borghi 2021

Tropea, ribattezzata “la Perla del Tirreno”, è stata eletta Borgo dei Borghi 2021. La rinomata località marinara in provincia di Vibo Valentia, tra le mete più belle della Calabria, ha conquistato il primo posto nella speciale classifica dell’ottava edizione del programma in onda su Rai 3, superando il borgo di Baunei in Sardegna e Geraci Siculo in Sicilia e che ha visto in gara 20 splendidi borghi della nostra Penisola.

Un’altra bella soddisfazione per la Calabria dopo il secondo posto conquistato dal Platano di Curinga (CZ) al concorso l’Albero Europeo dell’anno 2021.

Conosciuta per le spiagge candide, le acque cristalline e le suggestive grotte che fanno parte della famosa Costa degli Dei, Tropea è una città che unisce alle sue innumerevoli meraviglie naturali la cura e la valorizzazione attenta del suo immenso patrimonio culturale, tanto da essere stata soprannominata “la piccola Atene della Calabria”. Per capire il motivo per il quale due secoli fa il conte di Narbonne, esule della Rivoluzione francese, si innamorò della cittadina calabrese e la paragonò alla città simbolo della cultura ellenica, dobbiamo salire verso il centro storico dove troviamo i segni del passato di questa città, crocevia di popoli del Mediterraneo e ricca di tradizioni locali. Città di filosofi, musicisti ed artisti, è stata le candidate come Capitale italiana della cultura 2022, poi vinta da Procida.

Il borgo sorge in posizione scenografica su un alto promontorio tufaceo, a cavallo tra i golfi di Gioia e di Santa Eufemia, ergendosi come una panoramica terrazza sul mare conosciuta ed apprezzata già in epoca romana.

Il piccolo e grazioso centro storico offre scorci mozzafiato, come la splendida vista sulla costa, ma anche preziose testimonianze architettoniche, tra cui gli splendidi palazzi nobiliari del XVIII e del XIX secolo, arroccati sulla rupe a strapiombo, con l’incantevole spiaggia sottostante.

Simbolo inconfondibile di Tropea è il grande scoglio sul quale si erge il Santuario di Santa Maria dell’Isola, un luogo dalla bellezza unica al centro di avvincenti storie e leggende. Per raggiungerlo ed ammirarne tutto il mistico fascino, bisogna salire una suggestiva scala scavata nella roccia. Una volta in cima, ci si trova davanti a uno spettacolo che lascia senza fiato. Il rigoglioso giardino che circonda il santuario, offre, infatti, una vista che spazia lungo tutta la costa e si spinge sino alle Isole Eolie e alle coste siciliane, con Stromboli, Vulcano e l’Etna che si stagliano all’orizzonte.

Non dimentichiamo, poi, che il nome dello splendido borgo calabrese è legato alla famosa cipolla rossa di Tropea, simbolo gastronomico di questo meraviglioso territorio. Ma a renderlo uno dei centri turistici più importanti della Calabria e dell’intero Meridione, sono anche le innumerevoli manifestazioni che offrono ai visitatori la possibilità di conoscere le tradizioni di questa terra e di una città vivace, scrigno di tesori da scoprire, così come le tante iniziative culturali e scientifiche di valorizzazione dell’inestimabile patrimonio storico, artistico e ambientale di una regione ricca di meraviglie.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*