VisitBritain rassicura sulla Brexit: i voli continueranno a essere operativi

Inoltre, i documenti richiesti per l’ingresso non cambieranno, così come non sarà necessario un visto per le vacanze e i viaggi d’affari

VisitBritain, in occasione della serata in cui ha celebrato il traguardo dei 50 anni, ha voluto rassicurare i cittadini europei e i turisti sul tema Brexit, in particolare che “saranno sempre i benvenuti nel Regno Unito dopo il 31 ottobre, qualsiasi siano gli esiti degli accordi sulla Brexit”. Entrando nel merito delle informazioni pratiche che sono state date, “i voli continueranno a essere operativi, e i documenti richiesti per l’ingresso non cambieranno, così come non sarà necessario un visto per le vacanze e i viaggi d’affari. L’ingresso con la carta d’identità sarà valido fino al 2021. I possessori di passaporto biometrico possono usare gli e-gates per un ingresso più veloce e facile nel Paese”.

Il Governo Britannico ha pubblicato le linee guida per i visitatori europei dopo la Brexit, tra queste ci sono le norme stradali, viaggiare con gli animali domestici, l’uso del cellulare. Si può consultare il sito governativo per le informazioni aggiornate.

Dal canto suo VisitBritain sta lavorando con l’industria turistica “per informare i visitatori e incoraggiare le visite post Brexit e per rassicurarli che il benvenuto britannico rimarrà tale”.

[fonte: guidaviaggi]

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*