Leggi strane nel Mondo – Curiosità

L’etiquette del buon viaggiatore vuole che ovunque si vada si rispettino i costumi e leggi locali, anche se queste, a volte, possono sembrare esagerate o addirittura bizzarre.

E in giro per il mondo ne esistono anche di assurde, spesso retaggio di epoche lontane e sconosciute agli stessi residenti dei Paesi dove sono in vigore. Un’infografica mostra una selezione di quelle più incredibili, sulle quali è meglio non farsi trovare impreparati. Pochi sapranno, per esempio, che a Singapore, per mantenere pulite le strade, è ‘illegale’ importare qualsiasi tipo di chewing-gum.

Non uscire mai di casa senza mutande in Thailandia, alle Fiji evitare di prendere il sole in topless, e coprire sempre le spalle quando durante le visite rurali.

A Melbourne e Adelaide è vietato cantare canzoni oscene per strada. E nonostante non siano definiti i parametri per giudicare se un brano sia più osceno di un altro, sta al viaggiatore optare per quelli più ‘puliti’. Infine, mai portare gelati nella tasca posta sul retro dei pantaloni quando si passeggia nel Kentucky, negli Usa. Anche se può sembrare assurdo una ragione, in realtà, c’è: un tempo i ladri di cavalli erano soliti usare questo trucco per farsi seguire dagli animali.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*