Comunicazione emergenza COVID-19

Gent.mi,

ci auguriamo che Voi e i Vostri cari stiate tutti bene e che i tristi eventi legati al diffondersi del virus COVID-19, con cui il Mondo intero si sta confrontando in questo periodo, siano da Voi lontani. La pandemia del COVID-19 è intervenuta brutalmente sulle nostre vite private e sulle nostre attività lavorative.

Noi abbiamo trascorso tante giornate a rispondere al telefono e alle mail dei nostri clienti, tra annullamenti, riprotezioni, richiesta di informazioni, ecc. Ma anche tante chiamate di clienti divenuti ormai nostri amici che ci hanno contattato per un semplice saluto, per un messaggio di supporto, solidarietà, coraggio e vicinanza in questo momento critico e difficile per tutti, per sentirci vicini, anche se lontani. Tanti hanno espresso il desiderio e la voglia di tornare a viaggiare non appena questo bruttissimo periodo sarà terminato.

Come noto ormai a tutti, per contrastare e contenere il diffondersi del virus, il Presidente del Consiglio dei Ministri, con propri dPCM delle settimane scorse, ha emesso diverse misure volte ad evitare che le persone si spostino sul territorio nazionale, salvo per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute. Sono inoltre cresciute il numero di restrizioni e/o raccomandazioni adottate da numerosi Paesi esteri rispetto a voli e/o passeggeri in entrata, in transito e in uscita dall’Italia, come descritti dal servizio Viaggiare Sicuri dell’unità di Crisi del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale. La misura della restrizione alla mobilità, già prorogata fino al 13 aprile 2020, è stata ulteriormente estesa con dPCM del 10/04/2020 fino al 3 maggio 2020, salvo ulteriori proroghe. Il 26 aprile il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato un nuovo dPCM che estende le restrizioni fino al 17 maggio 2020.

Per i motivi esposti, comunichiamo che tutti i nostri tour e gite di uno o più giorni in Italia e all’estero, con partenza prevista fino al 17 maggio 2020 (e comunque fino a nuove comunicazioni) sono impossibili da realizzarsi e pertanto sono annullati. Gli stessi verranno riproposti a data da destinarsi allorquando le condizioni lo permetteranno.

Il Governo italiano, per evitare il collasso del mondo del turismo, ormai in “coma farmacologico” e in serie difficoltà economiche rispetto ad altri settori, perché colpito per primo e più pesantemente dallo tsunami economico oltre a riprendersi molto più tardi rispetto agli altri campi produttivi, così come ha anche affermato il Premier Giuseppe Conte, ha previsto, come misura di sostegno alle imprese turistiche in crisi, la possibilità di emettere dei voucher destinati ai clienti che hanno prenotato viaggi che sono stati annullati.

Pertanto, ai sensi dell’art. 28 comma 5 del Decreto Legge n. 9, così come modificato ed integrato dall’art. 88bis della Legge n. 27 del 24 aprile 2020 (di conversione al DL n. 18/2020, cd. “Cura Italia”), per i viaggi annullati verrà emesso un voucher a nome del cliente, di importo pari a quanto pagato per il viaggio prenotato (a titolo di acconto o saldo viaggio) valido 1 anno dall’emissione, che potrà essere utilizzato per future prenotazioni. L’emissione dei voucher (così come stabilito dalla legge citata) assolve gli obblighi di rimborso e non richiede alcuna forma di accettazione da parte del destinatario. Detto voucher, da ritirare in agenzia, non convertibile in denaro (o con eventuali resti in denaro), sarà disponibile dal primo giorno utile di apertura.

Stiamo lavorando con la speranza di poter ri-calendarizzare al meglio i viaggi in Italia e i tour estivi all’estero che potranno essere confermati, fatte le dovute eccezioni riguardanti le destinazioni che coinvolgono Paesi destinatari del lockdown. Di ciò verrete prontamente avvisati.

E’ un momento storico decisamente difficile per tutti! Ci troviamo in un momento complesso ed imponderabile, ma la speranza e la fiducia per un futuro migliore devono essere la nostra forza motrice pronti a spiccare il volo appena sarà possibile.

In qualità di agenzia di viaggi di fiducia siamo sempre disponibili ad accogliere le vostre richieste e restiamo a vostra disposizione per qualsiasi informazione, ricordandovi che in questo periodo l’agenzia, come da dPCM richiamato, è chiusa al pubblico ma siamo comunque rintracciabili all’utenza telefonica cellulare di emergenza osservando i seguenti orari: 10:00 – 19:00 e alla nostra casella di posta elettronica cosenza1@travelbuy.it

Tutto lo Staff della Travelbuy Cosenza Vi augura una serenissima Pasqua in Famiglia in attesa di tempi migliori.

Cordiali saluti

La Direzione della Travelbuy Cosenza

Anche per noi vale il motto #iorestoacasa … per tornare a viaggiare ancora di più dopo: “resistere, per ricominciare”

#nonsmetteremodiviaggiare #nonsmetteremodisognare

#TravelbuyCosenzaViaggi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*